mercoledì 14 maggio 2008

Lo Stato si arrende

A qualche accoltellatore. Ai tifosi della Roma è stata vietata la trasferta a Catania dall'ONMS per paura di incidenti, che potrebbero scoppiare dopo che 3 catanesi, in occasione della partita di andata, furono accoltellati nei pressi dell'Olimpico.
Un paese che voleva organizzare gli Europei di Calcio non crede di poter assicurare la sicurezza ai suoi cittadini in occasione di una singola partita.
Nel timore che i romanisti se ne vadano a Parma, vendita dei biglietti destinati ai tifosi ospiti sospesa anche per Parma- Inter.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

sì, non l'ho capita neanch'io...
mah...
Simone

Vale ha detto...

Comunque l'osservatorio da dei consigli alla fine è il prefetto che decide e casualmente dopo il divieto dell'osservatorio per i tifosi della roma l'osservatorio se ne esce dicendo che sui tifosi interisti, sarà il prefetto a decidere...
Io farei un bell'incontro a firenze così da incrociare romanisti, interisti, catanesi e parmensi...tutti insieme appassionatamente tenendosi la mano l'un l'altro fino a formare il simbolo della pace...