martedì 8 gennaio 2008

il Rifiuto del rifiuto

Stamattina ho letto un articolo de "L'Avvenire" che mi ha aperto gli occhi su questa storia dei rifiuti a Napoli e in Campania. L'articolo riportava il piano che, l'allora commissario per l'emergenza, Bertolaso aveva stilato un anno fa, nel gennaio 2007. Il piano prevedeva l'apertura di una discarica a provincia, in tutta la regione. Il punto forte del piano era la discarica di Serre, molto grande e sicura. Questa avrebbe permesso la sistemazione delle altre discariche, attraverso dei turni di rotazione, in cui questi siti rimanevano chiusi per lavori per alcuni mesi.
Il piano è sostanzialemente andato in crisi perchè la discarica di Serre non ha mai aperto (leggendo l'articolo mi sono tornate in mente le immagini dei cittadini che assaltano la macchina di Bertolaso), a causa delle proteste, che dopo hanno investito anche i paesi delle altre discariche.
Naturalmente il piano non era il top, perchè comunque si basava sull'apertura e l'utilizzo di termovalorizzatori, i cui effetti sulla salute si sono mostrati essere dannosi, ma era sempre meglio di quello che c'è ora in Campania.
Alla fine della storia, molto si potrà fare se noi singoli cittadini impareremo a riciclare, più che a dire di NO a tutto.

Oggi ancora primarie negli USA, nel New Hampshire(questa è più facile, sta sulla costa est vicino al Masschusset:D ). I sondaggi dicono che Obama spazzerà via la sig.ra Clinton.

4 commenti:

Ado ha detto...

Stanotte, su rai3 alle 00:45, su "La storia siamo noi" speciale Obama.

GrAnt ha detto...

...facile parlare così di MONNEZZA eh???

Ado ha detto...

Sì, in effetti io non abito vicino ad una discarica! Il problema è sempre quello..'ndo la mettemo?

Ado ha detto...

Qualche tempo fa, il settimanale "Left" aveva lanciato l'allarme- rifiuti anche per Roma. Tra le altre cose, la regione ha annunciato che la chiusura della discarica di Malagrotta, vicino Roma,è slittata di un anno, al 31-12-2008.